NATALE CON LA COMUNITÀ DI SANT’EGIDIO

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

I volontari della Comunità di Sant’Egidio, attraverso la genitrice di una ex alunna, anche quest’anno chiedono la nostra collaborazione per la loro preziosa opera a favore di coloro che non vivono in condizioni agiate come noi.

Per tutti coloro che sono senza fissa dimora - tra anziani, disabili, bambini, immigrati – preparano ogni anno il pranzo di Natale, per essere una grande famiglia quel giorno, fatta di circa 8000 persone!

Ci chiedono di contribuire a donare loro caramelle, cioccolatini e tavolette di cioccolato da 100gr., nonché, sciarpe, cappelli e guanti in lana, deodoranti e profumi uomo/donna, plaid in pile, zaini, felpe uomo/donna, giocattoli, peluche.

Ognuno di noi può collaborare nella misura in cui ritiene di voler contribuire.

Caramelle, cioccolatini e tavolette di cioccolato da 100gr. e quanto altro possibile tra ciò su elencato, saranno raccolti fino alla mattina del 17 dicembre p.v., quando alla mamma volontaria verrà consegnato quanto avremo messo insieme.

Si invita i docenti a farne oggetto di dialogo e di attività con i bambini di tutte le classi e sezioni, per sensibilizzarli in prima persona al valore della “donazione” e della “condivisione”.

 La Dirigente Scolastica

Rosa Seccia

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell'art. 3 comma 2 D.L.vo n 39/1993

 

 

Allegati

Contatti

Contatore Visite